Fondo Amico di Paco
Associazione nazionale per la tutela degli animali - O.N.L.U.S.
  
Abbandono dei cani: un fenomeno crudele e pericoloso
Ogni anno in Italia oltre 150.000 cani vengono abbandonati per strada. Più di 4.000 incidenti stradali sono provocati ogni anno da cani randagi.
Il randagismo non solo è un fenomeno vergognoso per una società civile, ma costituisce anche un pericolo per la sicurezza stradale.

Fa' qualcosa!
Diventa anche tu "Amico di Paco"

Diventando "amico di Paco" farai un gesto di grande generosità e solidarietà verso creature che danno tutte se stesse all'uomo, ricevendo troppo spesso in cambio sofferenze e umiliazioni. Aiutaci ad aiutarle e a diffondere i valori dell'amore, del rispetto e della comprensione nei loro riguardi.

Come Aiutarci
Per sostenerci potete darci una mano in tanti modi:
iscrivendovi al Fondo Amici di Paco" - acquistando per voi o i vostri amici gli esclusivi "Regali di Paco" - con libere offerte - con tutte queste cose messe insieme...
Grazie a voi le migliaia di cani e di gatti che ogni anno aiutiamo potranno sperare in un futuro più sereno. E vi saranno immensamente riconoscenti.

    5x1000: BASTA LA TUA FIRMA PER DARCI UN GRANDISSIMO AIUTO   
Anche quest'anno hai la possibilità di aiutare tanti cani e gatti senza famiglia e tanti animali maltrattati: destina il 5 per mille dell'IRPEF al Fondo Amici di Paco.


    Buona Pasqua... anche a loro   
Per il tredicesimo anno il Fondo Amici di Paco lancia un appello contro la strage perpetrata ai danni di milioni di agnelli e capretti che per Pasqua finiscono sulle tavole degli Italiani.
L’associazione è stata la prima, 13 anni fa, ad attirare l'attenzione di media e cittadini sulla strage pasquale di agnelli e capretti. Così come è stata la prima, 17 anni fa, a rendere noto il fenomeno del randagismo e a condurre importanti campagne (come quella di Natale: "Non siamo giocattoli, non regalarci a Natale", o quella estiva: "Non abbandonare il tuo cane. Lui non ti abbandonerebbe mai"), che hanno aperto la strada a una nuova coscienza nei riguardi degli animali e indotto la nascita di moltissime associazioni impegnate a difenderli.

«L’amore e il rispetto per gli animali sono valori in forte crescita, nella nostra società», dichiara Diana Lanciotti , fondatrice e presidente onorario del Fondo Amici di Paco. «Eppure come a ogni Pasqua, in nome di un’usanza di secoli fa, che aveva una logica in quanto non esistevano alternative alla carne, anche quest’anno si ripeterà la solita strage di agnelli e capretti. Una tradizione atroce, insensata, anacronistica che, nonostante il trascorrere del tempo e l’aumentato grado di acculturazione, molti credono di dover ancora osservare. In realtà nessuno ha mai stabilito che per onorare il Signore si debbano cuocere in forno o rosolare in padella le carni tenere, delicate e INNOCENTI di tanti cuccioli di pecora e di capra. Così come, del resto, mai nessuno ha dimostrato che sia nostro diritto uccidere animali in genere per cibarcene. Non ha nessun senso far nascere dei poveri animali per sacrificarli all’altare non più della religione, ma della pura e semplice ingordigia, o della pigrizia mentale. Spesso mi sento dire, da chi scopre che non mangio carne né pesce: “Ma allora che cosa mangi? Che cosa si può far da mangiare, senza la carne?” Si tratta spesso di pigrizia mentale e di abitudinarietà. Basterebbe riflettere un po’, invece, e rendersi conto che, se solo ci sforzassimo, riusciremmo a modificare le nostre abitudini alimentari senza rimetterci in salute ma, anzi, migliorandola. Senza parlare degli aspetti etici, ambientali e sociali sui quali la scelta di non mangiare carne inciderebbe positivamente: maggior rispetto per la vita sotto qualsiasi forma, minore inquinamento e minore deforestazione causati degli allevamenti intensivi, maggior disponibilità di cereali per l’alimentazione umana, quindi maggiore possibilità di sfamare le popolazioni più povere, eccetera. Sono sicura che se i bambini mettessero in relazione il pezzo di carne che hanno nel piatto con l’animale dal quale proviene sarebbero in grado di fare delle scelte molto più consapevoli. Invece mai nessuno li spinge a questa riflessione. E così si perpetua l’ipocrisia fomentata da tante campagne pubblicitarie che vogliono far credere che portare in tavola carne o salumi sia un momento di festa, anziché la sconfitta del rapporto di rispetto e comprensione tra uomini e animali. Un rapporto che dovrebbe vedere l’uomo responsabile nei confronti delle altre creature.»

    CAMPAGNA ANTIPARASSITI 2014   
Aiutateci ad aiutare i cani e i gatti senza famiglia
Per il nono anno, il Fondo Amici di Paco promuove un’importante campagna per la raccolta di fondi da destinare al trattamento antiparassitario dei cani e dei gatti ospitati nei rifugi. Molti sostenitori aderiscono ogni anno, permettendoci di acquistare a prezzi scontati parecchie migliaia di dosi di prodotto. Questa importantissima campagna di prevenzione richiede un immenso sforzo organizzativo per la nostra associazione, ma è fondamentale per la salute degli animali. Cogliete l’occasione per fare qualcosa di concreto per arginare il fenomeno dell’abbandono. Ricordatevi: un cane e un gatto sani sono più facilmente adottabili.

    Ti presento... Paco   
Sul sito Ti presento... il cane, l'interessantissimo e seguitissimo sito di Valeria Rossi, famosa educatrce cinofila e scrittrice potete leggere un'insolita, irriverente e spassosa, ma comunque vera, presentazione dei libri di Paco:
http://www.tipresentoilcane.com/2014/03/28/scoperta-paco-friends/

Grazie, Valeria!
L'invito che vi facciamo è di conoscere Valeria Rossi attraverso il suo sito ma anche le decine di libri che ha scritto, fondamentali per capire i nostri cani e creare una felice convivenza con loro. Oltre che utili sono anche molto divertenti!

    Recensisci "La gatta che venne dal bosco" e vinci...   
Ora c'è un motivo in più per comprare e leggere La gatta che venne dal bosco, il nuovo libro di Diana Lanciotti edito da Paco Editore: oltre a leggere un bellissimo libro (un grande successo giunto già alla seconda ristampa in meno di due mesi!) e aiutare il Fondo Amici di Paco ad aiutare i rifugi sardi alluvionati, scrivendo una recensione del libro e inviandola a pacoeditore@amicidipaco.it si può vincere una fornitura completa di tutti i 14 libri di Diana Lanciotti, la fondatrice del Fondo Amici di Paco, nota per le sue straordinarie storie di animali (da Paco, il Re della strada a Boris, professione angelo custode a Mamma storna) e per gli appassionanti romanzi d'amore e mare (da Black Swan- Cuori nella tempesta a Silver Moon-Lo stregone del mare) tutti editi da Paco Editore, la casa editrice che sostiene il Fondo Amici di Paco.


    Comunicare con gli animali?   
Si parla molto, in questo periodo, di comunicazione con gli animali.
Una nostra sostenitrice ha chiesto un parere a Diana Lanciotti, fondatrice del Fondo Amici di Paco.
Qui potete leggere la lettera e la risposta di Diana: http://www.dianalanciotti.it/article.php?story=20140321152333615

    Seminario sulla comunicazione con gli animali   
Sabato 5 aprile a Modena un imperdibile seminario per conoscere l'affascinante mondo della comunicazione con gli animali.
Qui trovate tutte le informazioni: http://animaltalkitalia.blogspot.it/

1 2 3 4 5 6 7 8 9 Pagina successiva

Contatti

Fondo Amici di Paco
Associazione nazionale per la tutela degli animali
Organizzazione di Volontariato - O.N.L.U.S.
25080 Padenghe sul Garda (BS) - Italy
Tel. +39 030 9900732 Fax +39 030 5109170
paco@amicidipaco.it
www.amicidipaco.it