Il megaesofago, si sta rivelando una patologia sempre più diffusa nei cani.
La disinformazione sull’argomento è purtroppo molto diffusa. Le notizie frammentarie e poco corrette gettano nella disperazione i proprietari di cani che non sanno che cosa fare.
Ma il megaesofago si può curare, senza dover ricorrere a interventi di dubbia riuscita e comunque pericolosi e invasivi, come ha dimostrato Diana Lanciotti, la fondatrice del Fondo Amici di Paco, con il suo Joy che da cucciolo era dato per spacciato.
Nella rubrica “La posta di Diana” (sezione “I nostri migliori amici”) del suo sito www.dianalanciotti.it , Diana pubblica da anni le lettere di tutte le persone che le scrivono per avere un consiglio e le proprie risposte.
L’intento è di mettere a disposizione di tutti coloro che si trovano ad affrontare questo problema la propria esperienza e le possibili soluzioni.
Nella foto: Joy, il cane di Diana Lanciotti curato con successo dal dottor Dazovo e diventato un cane sano, robusto, felice.
Di seguito i link alle lettere: https://www.dianalanciotti.it/megaesofago-canino-curarlo-si-puo/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

venti − 6 =

Commenti sul post