Applicate per la prima volta le nuove norme del codice penale sul maltrattamento degli animali e il divieto del loro uso in combattimento. Sotto sequestro quattro canili Operazione dei Carabinieri del Comando provinciale di Reggio Calabria contro i combattimenti clandestini tra cani.

Dalle prime ore di oggi, i militari stanno eseguendo 13 ordinanze di custodia cautelare in carcere richieste dalla Procura della Repubblica di Reggio Calabria ed emesse dal gip.

Si tratta in particolare, secondo quanto si e’ appreso, della prima applicazione a livello nazionale delle innovazioni introdotte recentemente al codice penale riguardanti disposizioni concernenti il divieto di maltrattamento di animali, nonche’ di impiego degli stessi in combattimenti clandestini o competizioni non autorizzate (il titolo IX bis, ‘Dei delitti contro il sentimento per gli animali’).

Nel corso dell’operazione, che ha interessato anche altre regioni, sono stati sequestrati anche quattro canili.
(ANSA)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

4 × cinque =

Commenti sul post