Oggi attraverso internet è arrivata la notizia di un terribile atto di violenza ai danni di un cane ad Alghero. Ecco la notizia riportata su Alguer.it:Runner picchiato a sangue
È il pastore tedesco più conosciuto in città, la mascotte degli impianti balneari dal Lido alla pineta. Qualche giorno fa è stato aggredito. Indagini in corso
ALGHERO – La crudeltà purtroppo non va in vacanza. Qualche giorno fa un pastore tedesco è stato picchiato selvaggiamente da ignoti nella spiaggia di Maria Pia.
Runner – è così che si chiama – è molto conosciuto in città, “uno spirito libero” diventato la mascotte degli impianti balneari dal Lido alla pineta. Fortunatamente anche le storie più spiacevoli hanno i loro lati positivi e in questo caso sono tutte le persone che hanno curato Runner e che se ne prendono cura quotidianamente.
Intanto le indagini sono in corso da parte delle forze dell’ordine che sono in queste ore sulle tracce dei responsabili. I maltrattamenti agli animali sono punibili – è il caso di ricordare – ai sensi dell’art. 544-ter del Codice Penale, per cui si rischia fino ad un anno di carcere. ( _L30 )

La notizia ha giustamente scatenato moltissime reazioni indignate. Tra queste un appello indirizzato alle autorità locali, firmato dalla signora Z. di Bergamo, membro del Comitato consultivo difesa animali, la quale, dopo aver giustamente protestato per il grave fatto, conclude con un invito a boicottare la Sardegna: “MI GUARDERO’ BENE DALLO SPONSORIZZARE ALGHERO E TUTTA LA SARDEGNA, COME META TURISTICA, FINO A CHE QUANTO SOPRA NON VERRA’ FATTO. DARO’ INFORMAZIONE A TUTTI I MIEI CONTATTI DI QUANTO ACCADE IN SARDEGNA A DANNO DEGLI ANIMALI, DI MODO CHE A LORO VOLTA QUESTE PERSONE BOICOTTINO IL TURISMO SARDO E PASSINO PAROLA.”

Dopo aver letto l’appello, Diana Lanciotti, fondatrice e presidente onorario del Fondo Amici di Paco, ha inviato a sua volta una mail di protesta alle autorità per invitarle a trovare e punire i colpevoli, ma si è dissociata dall’invito della signora Z. di Bergamo a boicottare la Sardegna.
Qui  potete leggere il testo della mail di Diana https://www.dianalanciotti.it/cane-picchiato-ad-alghero-protestiamo-ma-diciamo-no-al-boicottaggio/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

cinque × uno =

Commenti sul post