Purtroppo il rapimento di cani non è un fenomeno raro e si moltiplicano gli allarmi da tutta Italia, soprattutto nelle grandi città. Il consiglio è di stare attenti, attentissimi, e non lasciare incustoditi i vostri cani.
Alcune raccomandazioni: soprattutto in città e in luoghi affollati evitate di lasciare i cani incustoditi fuori dai negozi; non lasciateli in auto, non solo per problemi di caldo, ma anche per evitare che vengano rubati; non perdeteli mai di vista nei parchi dove potete lasciarli liberi; microchippateli e muniteli di medaglietta con i dati per contattarvi in caso di smarrimento; non lasciateli mai andare in giro da soli (anche perché sareste responsabili di eventuali incidenti provocati da animali incustoditi); non affidateli a sconosciuti che dovessero prestarsi a sorvegliarli mentre voi fate delle commissioni; se non siete certi che nessuno possa introdursi nel vostro giardino, quando siete assenti lasciateli in casa.
Meglio vigilare che dover subire un grande dolore. E se notate qualcosa di sospetto, avvisate Polizia, Vigili o Carabinieri che sono tenuti a intervenire in base alla legge 20 luglio 2004 numero 189, emanata dal Governo Berlusconi anche grazie alla nostra importante raccolta firme.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

17 + 1 =

Commenti sul post