Campagna vaccinazioni 2005   
CAMPAGNA VACCINAZIONI PER I RIFUGI: AIUTATECI AD AIUTARLI

Cari amici,
i rifugi che accolgono cani e gatti abbandonati (a causa della crudeltà o della superficialità di certi umani) spesso versano in condizioni di continua emergenza. Con l'arrivo dell'estate, poi, alcuni arrivano al collasso: oltre ai problemi di approvvigionamento di cibo, si aggiungono le spese maggiori per la disinfestazione (gli attacchi dei parassiti si fanno più aggressivi proprio con l'arrivo del caldo) e per le vaccinazioni. Infatti, oltre alle vaccinazioni per gli ospiti già presenti in canile, in attesa (si spera) di un'adozione, è necessario vaccinare tutti i nuovi cani (o gatti) che verranno raccolti dai rifugi in coincidenza con la ripresa degli abbandoni estivi.
Insomma, subito dopo quello del cibo, possiamo dire che quello delle vaccinazioni è la voce di spesa più importante e onerosa per un rifugio.
E' importante e fondamentale che i cani e i gatti dei rifugi, così come quelli di famiglia, vengano vaccinati, per prevenire malattie anche mortali e, anche, per agevolare l'adozione da parte delle famiglie, che avranno così la sicurezza che un cane adottato al canile è un cane sano perchè sottoposto a alla fondamentale profilassi.

Proprio per aiutare maggiormente i rifugi ad affrontare queste spese onerose, oltre che procurare i soliti quantitativi di cibo (vi ricordo che ogni anno riesco a regalare ai rifugi 200.000 pasti, grazie alla generosità dei nostri sostenitori, quest'anno ho deciso di lanciare una sottoscrizione per l'acquisto di vaccini.
Come sanno i nostri sostenitori che ricevono la mia rivista "Amici di Paco", sul numero 29 abbiamo lanciato la "campagna vaccinazioni 2005", una grande iniziativa per aiutare concretamentel i canili.
L'appello riguarda in particolare il Rifugio dei Fratelli Minori di Olbia, in Sardegna: qui ci sono attualmente 520 cani, da aiutare e da adottare. Anche se il rifugio fa parte di una grossa associazione nazionale (la LIDA), non ha mezzi sufficienti per sostentarsi, anche a causa dei continui nuovi arrivi di cani abbandonati. E con l'estate si prevedono, purtroppo, nuovi arrivi.
Al precedente appello per il rifugio di Olbia (v. "Amici di Paco" 28) devo dire che non abbiamo ottenuto le adesioni che speravamo, ma con quel poco siamo riusciti a contribuire all'acquisto di medicinali indispensabili.
Ora c'è da affrontare una nuova necessità: vaccinare tutti i 520 cani.
Mandateci il vostro contributo, per l'acquisto dei vaccini o comunque per aiutare il canile che è sempre in emergenza.

Potete fare un versamento nei seguenti modi:
- tramite i bollettini di conto corrente postale che trovate al centro della rivista "Amici di Paco"
- tramite conto corrente postale 15085251 intestato al Fondo Amici di Paco (N.B. inviate SEMPRE per posta o fax la copia della ricevuta)
- tramite conto corrente bancario intestato al Fondo Amici di Paco - Banca Popolare di Verona Ag. Desenzano, ABI 5188 CAB 54460 C/C 45840
- assegno bancario non trasferibile intestato al Fondo Amici di Paco - Via Rovadella 18 - 25080 Padenghe sul Garda (BS).

Ricordatevi di specificare: "vaccinazioni canile Olbia".

Ma ci sono anche tanti altri rifugi che ci chiedono aiuto per vaccinare i loro ospiti e aiutarli ad affrontare l'estate con più serenità.
Se perciò volete sostenere la campagna vaccinazioni per altri rifugi e lasciare a noi decidere la destinazione, è sufficiente che scriviate: campagna vaccinazioni 2005.

Grazie sin d'ora per tutto quello che farete per darmi una mano a dare una zampa ai miei simili meno fortunati di me.
Una stretta di zampa

PACO

P.S. Per qualsiasi informazione: Fondo Amici di Paco - Via Rovadella 18 - 25080 Padenghe sul Garda (BS) tel. 030 9903142 fax 030 9903035 paco@amicidipaco.it


Contatti

Fondo Amici di Paco
Associazione nazionale per la tutela degli animali
Organizzazione di Volontariato - O.N.L.U.S.
25080 Desenzano del Garda (BS) - Italy
Tel. +39 030 9900732 Fax +39 030 5109170
paco@amicidipaco.it
www.amicidipaco.it